Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

dicembre 2020

1  Posizioni

Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l'Università di Roma "La Sapienza", ottenendo nel 1984 l'abilitazione all'esercizio della professione di ingegnere.

È Professore Ordinario afferente al Settore Scientifico Disciplinare INF/01 - Informatica. È in servizio dal dicembre 2002 presso il Dipartimento di Matematica dell'Università di Roma "Tor Vergata", uno dei 180 dipartimenti universitari di eccellenza (2018-2022), già valutato come primo tra i grandi dipartimenti nel macrosettore Matematica dall'ANVUR (2011-13) e unico ateneo italiano fra i primi 100 della classifica ARWU (Academic Ranking of World Universities) nel 2017 per l'area Matematica, posizione confermata anche per il 2018.
Dal 1992 al 2002 ha prestato servizio presso il Dipartimento di Informatica dell'Università dell'Aquila.
Dal 1989 al 1992 ha prestato servizio come ricercatore presso l'Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Dal 2004 fa parte dell'Albo degli Esperti del Ministero dell'Università dell'Istruzione e della Ricerca, per la valutazione ed il monitoraggio tecnico e scientifico di progetti industriali di ricerca e di trasferimento tecnologico.
Dal 2005 fa parte dell'elenco dei revisori scientifici del Ministero dell'Università dell'Istruzione e della Ricerca, per la valutazione dei progetti di ricerca presentati da università ed enti di ricerca.

Coordina dal settembre 2014 il progetto Programma il Futuro per l'introduzione dei concetti fondamentali dell'informatica nelle scuole italiane, con un enfasi sulle scuole primarie e sugli aspetti scientifico-culturali della disciplina. Il progetto, patrocinato dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca) viene realizzato dal CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica - http://consorzio-cini.it). Il progetto è arrivato sinora a coinvolgere più di 2 milioni e mezzo di studenti nelle scuole italiane, con la collaborazione di più di 35.000 docenti.

Dal gennaio 2018 è il Presidente di Informatics Europe ( http://informatics-europe.org) l'associazione dei dipartimenti universitari di informatica e dei laboratori di ricerca informatica esistenti in Europa e nelle aree vicine.
Dal settembre 2008 all'ottobre 2015 è stato membro del Consiglio Direttivo dell'associazione, nel ruolo di Tesoriere dal novembre 2011 all'ottobre 2013 e nel ruolo di Vice-Presidente dal novembre 2013 all'ottobre 2015.

Da Marzo 2018 è membro del Consiglio Direttivo della coalizione Informatics for All ( http://informaticsforall.org) che ha co-fondato come presidente di Informatics Europe, insieme allo ACM Europe Council e al CEPIS - Council of European Professional Informatics Societies, come trasformazione del precedente Committee on European Computing Education, un gruppo di lavoro sull'insegnamento dell'informatica nelle scuole europee stabilito congiuntamente da Informatics Europe e ACM Europe nel gennaio 2016.

Dal 2016 è membro del Comitato Consultivo per la Hour of Code and CS Education Week, l'iniziativa internazionale di diffusione della cultura e della formazione informatica più seguita al mondo.

Dal luglio 2015 a giugno 2019 è stato membro eletto del Consiglio Direttivo di ACM Europe ( http://europe.acm.org/) la filiale europea dell'ACM (Association for Computing Machinery), l'associazione internazionale di professionisti e scienziati informatici più rappresentativa al mondo (più di 90.000 iscritti). Da luglio 2019 ne fa parte in qualità di collegamento con Informatics Europe.

Da novembre 2019 è il Direttore del Laboratorio Nazionale CINI Ïnformatica e Scuola" ( http://consorzio-cini.it/gdl/informatica-scuola), che aveva costituito come Gruppo di Lavoro CINI nel marzo 2017.

Dal gennaio 2016 è il rappresentante dell'Università di Roma "Tor Vergata" nel Consiglio Direttivo del CINI ed è membro della Giunta Amministrativa dello stesso.

Dal novembre 2013 al novembre 2016 è stato il Direttore del Laboratorio Nazionale InfoLife (Metodi e Algoritmi per le Scienze della Vita) del CINI, laboratorio di cui era stato uno dei fondatori.

Dal gennaio 2013 è al dicembre 2015 è stato il rappresentante del GRIN nel Consiglio Direttivo del CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica) e membro della Giunta Amministrativa dello stesso.

Dal gennaio 2009 al dicembre 2014 è stato membro del Consiglio Direttivo di EQANIE (European Quality Assurance Network for Informatics Education - http://www.eqanie.eu), l'associazione per il controllo di qualità della formazione universitaria informatica in Europa, co-fondata dal GRIN, per il quale è stato anche il rappresentante nell'Assemblea Generale.

Dal marzo 2010 al settembre 2012 è stato il Coordinatore Nazionale di un progetto di ricerca biennale di Bio-Informatica (SIMBIOSYS) finanziato dal Ministero dell'Università e delle Ricerca Scientifica e Tecnologica nell'ambito del programma di ricerca PRIN-COFIN.

Dal maggio 2009 all'ottobre 2011 è stato membro del Nucleo di Valutazione delle proposte progettuali relative al Settore "ICT e Multimedia" della Regione Lazio.

Dal settembre 2003 al novembre 2008 è stato il Presidente del GRIN (Associazione Italiana Professori Universitari di Informatica http://www.grin-informatica.it), l'associazione che organizza, coordina e promuove le attività scientifiche e didattiche istituzionali dei più di 800 docenti universitari di Informatica.
Dal settembre 2002 al settembre 2003 era stato il Vice Presidente del GRIN, con delega alle attività attinenti la didattica. Dal dicembre 2009 al novembre 2014 ha fatto parte della Giunta del GRIN in qualità di Past President.

Dal 2004 al 2008 è stato membro del Consiglio Direttivo dell'AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico - http://www.aicanet.it), la più antica (1961) società professionale italiana per l'informatica.

Nel giugno-luglio 2007, su invito dell'Accademia Finlandese, è stato membro con altri sette esperti internazionali del comitato che ha valutato l'intera ricerca informatica in Finlandia negli anni 2000-2006.

Presso l'Università di Roma "Tor Vergata" è stato:

Dal 1992 al 2002 è stato in servizio presso presso il Dipartimento di Informatica dell'Università dell'Aquila, dapprima come Professore Associato (1992-1999) e poi come Professore Ordinario (1999-2002).

Nel periodo trascorso all'Università dell'Aquila ha ricoperto i seguenti incarichi:

Dal 1993 al 2004 è stato Incaricato di Ricerca presso l'Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica (IASI) del CNR.
Ha svolto attività seminariale e di docenza presso numerose organizzazioni italiane ed internazionali. È stato Visiting Scientist presso l'International Computer Science Institute di Berkeley (California), da luglio a settembre 1994, presso il Politecnico Federale di Zurigo (ETH) da febbraio a marzo 1996, e presso l'Università "Aristotele" di Salonicco da luglio ad agosto 2000.

2  Attività Didattica e Scientifica

Ha svolto attività di docenza nell'ambito di Corsi di Laurea universitari relativamente a: Algoritmi e Strutture Dati, Basi di Dati, Progettazione di Sistemi Informativi, Interazione Uomo-Calcolatore, Ingegneria del Software, Linguaggi di Programmazione.

L'attuale attività di ricerca è sulla Didattica dell'Informatica e sui Sistemi Informatici con particolare attenzione all'interazione tra aspetti umani e aspetti tecnici (laboratorio inter-disciplinare Link&Think http://link-and-think.blogspot.com/).

Ha inoltre effettuato attività di ricerca in vari settori dell'informatica e delle sue applicazioni: In particolare, per quanto riguarda il settore di algoritmi e strutture di dati, si è occupato di algoritmi su grafi e strutture di dati fisiche per dati spaziali e geometrici.
Per quanto riguarda il settore basi di dati, si è occupato della definizione ed analisi di modelli per la rappresentazione dei dati, con particolare attenzione a dati multimediali e complessi e nelle aree dei sistemi informativi cooperativi e dell'integrazione dell'informazione.
Nel settore dell'interazione uomo-calcolatore si è interessato in particolare all'interazione con sistemi per la soluzione di problemi complessi, e agli argomenti legati alle tecniche ed i paradigmi dell'interazione con sistemi informativi.
Si è occupato di problematiche relative alla sicurezza ed alla certificazione dei servizi su sistemi informatici cooperativi, con particolare riferimento alla cooperazione interorganizzativa.
Più recentemente si è interessato - nell'ambito della bio-informatica - delle problematiche relative alla definizione e realizzazione di modelli e strumenti per la rappresentazione e simulazione di reti di interazione biochimica.
Infine, ha operato all'intersezione dell'informatica con l'arte digitale, nell'obiettivo di allargare l'ausilio offerto dai sistemi informatici alla comprensione della complessa realtà moderna mediante l'utilizzo di tecniche ed approcci caratteristici del dominio artistico.

È autore di circa centocinquanta pubblicazioni nei settori di interesse, pubblicati dalle più importanti conferenze e riviste scientifiche internazionali ( http://www.mat.uniroma2.it/ ∼ nardelli/publications/index.html). Svolge attività di revisione scientifica per prestigiose riviste e conferenze di livello internazionale operanti nelle aree suddette.

3  Attività professionale

Ha svolto attività professionali di varia tipologia:
  1. consulente tecnico-scientifico per la parte informatica in commissioni di aggiudicazione di gare
  2. esperto tecnico-scientifico per la valutazione di progetti di ricerca, ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica
  3. diffusione della cultura informatica
  4. altre attività professionali

3.1  Aggiudicazione di gare

Questa sotto-sezione descrive in ordine cronologico inverso, a partire da quelle con data di inizio più recente, le attività relative alla partecipazione a Commissioni di Aggiudicazione di gare.

3.2  Valutazione della ricerca e dell'innovazione

Ha sviluppato una notevole esperienza in materia di valutazione della ricerca, in particolare della ricerca applicata e dello sviluppo sperimentale, coprendone tutti gli aspetti, dalle politiche della ricerca e dell'innovazione alla misurazione quantitativa dei processi innovativi, dalla gestione alla diffusione, trasferimento ed utilizzo dei risultati, ed alla loro ricaduta in termini economici.
Ha valutato, nel corso di un'esperienza quasi trentennale più di settanta progetti di ricerca di base ed applicata in tutti i settori dell'informatica.

3.3  Diffusione della cultura informatica

Questa sotto-sezione descrive in ordine cronologico inverso, a partire da quelle con data di inizio più recente, le attività relative alla diffusione della cultura dell'Informatica.

3.4  Altre attività professionali

Questa sotto-sezione descrive in ordine cronologico inverso, a partire da quelle con data di inizio più recente, attività professionali di altra tipologia.

4  Riferimenti

Prof. Enrico Nardelli
Università di Roma "Tor Vergata"
Dipartimento di Matematica
Via della Ricerca Scientifica snc, I-00133 Roma, Italia
Tel.: +39-06-7259.4204
Fax.: +39-06-7259.4699
mobile:+39-335-590.2331
e-mail: nardelli@mat.uniroma2.it
home page: http://www.mat.uniroma2.it/ ∼ nardelli



File translated from TEX by TTH, version 4.12.
On 17 Dec 2020, 07:16.